Home

Che cosa ci spinge ad essere parte, ad ascoltare e non solo sentire, ad aprire gli occhi, a credere nell’infinita possibilità delle persone, a condividere un pezzo di strada, a ripartire ogni giorno e ancora e ancora e ancora, a sbagliare qualche volta perchè non ce ne siamo stati ‘nel nostro’, a viaggiare verso Itaca godendoci il viaggio e poi si vedrà, ad affidarci, a capire che siamo limitati, a stupirci del male ma anche del bene?
Il mio è un impegno #civicodasempre e per questo ho accettato la proposta di Giorgio Gori ad essere nella Lista che porta il suo nome per le regionali 2018.
Ma la mia scelta coinvolge gli amici e così con semplicità, di seguito alcune parole maestre, tanto per cominciare a scaldare i muscoli…Sarà una campagna intensa!
In quale parole vi riconoscete? A presto!Vi aspetto, per #FareMeglio.

Già e non ancora; Non possiamo essere stolti; Del nostro meglio; Colombe e serpenti; Io sono Giacomo!; Servi inutili; Sortirne tutti insieme è la politica; Fiducia, comunità e partecipazione; Papà grande e buono; Ho bisogno della strada; Shaddai; Non essere mai gretto; Duc in altum!; Pongono il loro onore;  Diavolo rosso; Ultreya; Domus; Tierra techo y trabajo; Tienti dritto e sorridi; Ho un sogno; Promessa; Insieme; Casa di case e di casa in casa; Kadosh kadosh kadosh; Grazie; Mai fermi; Buono pulito e giusto; La forza sia con te!; Ti voglio bene; Ubuntu.

Chi sono

Sono sposato con Emanuela e abbiamo due figlie Matilde e Rebecca.

Avvocato civilista, mi occupo principalmente di imprese e cooperative; da oltre 15 anni collaboro fattivamente al progetto “Poveri ma cittadini” della Caritas diocesana Bergamasca, con la specifica attenzione ai cittadini stranieri.

Sono consigliere di amministrazione della Cooperativa agricola sociale Areté di Torre Boldone e faccio parte del Tavolo Agricolo del Comune di Bergamo dalla sua costituzione.

Sono stato capo scout, incaricato provinciale e regionale della branca RS nell’Agesci, referente del progetto Terrasanta, redattore della rivista Camminiamo Insieme e Servire.

Coordino la collana editoriale Dragomanno della casa editrice Oltre.

 

Il mio impegno

Green economy, welfare e slow travel sono i temi che meglio di tutti raggruppano e rispecchiano le mie principali passioni.  Si tratta di temi a me cari scelti proprio per la mia conoscenza a riguardo dettata sia da esperienze personali che lavorative.

Seguimi

Seguimi!
Inserisci il tuo nome e la tua mail, ti manderò una mail ogni volta che pubblico un articolo.