Lago D’Iseo e turismo enogastronomico

COMUNICATO STAMPA

Giovedì 1 marzo ore 18.30
Presso Bici Caffe’, via Roma, 36 a Sarnico (BG)

Raoul Tiraboschi, candidato alla Regione per la Lista Gori Presidente, nell’ambito della sua campagna elettorale propone l’incontro

Lago D’Iseo e turismo enogastronomico

Il turismo lacuale rappresenta una voce molto importante sia nell’ambito dell’attrazione che nella vocazione turistica del panorama lombardo.

Dal rapporto strategico di Regione Gastronomica d’Europa 2017 (Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova) emerge in maniera netta l’importanza di turisti stranieri (soprattutto tedeschi, dai Paesi Bassi e del Belgio) rispetto agli italiani, con una permanenza media di 2,8 notti.

I dati riportati si riferiscono anche al Garda Bresciano che assorbe oltre il 58% dei turisti.

Quale dunque il ruolo del Lago d’Iseo, con le sue eccellenze enogastronomiche, in questo scenario e le prospettive e gli sviluppi?

 

Intervengono

Riccardo Venchiarutti, attuale sindaco di Iseo e candidato Lista Gori Presidente – Brescia
Luciano Pilotti, Professore ordinario economia e management Università Degli Studi Di Milano

 

Per informazioni:
Raoul Tiraboschi
raoul@raoultiraboschi.it

 

Turismo e tranvia, le occasioni per la Val Brembana

COMUNICATO STAMPA 

Martedì 27 febbraio ore 21.00 

presso Pasticceria Bigio, Viale Papa Giovanni XXIII, 56 a San Pellegrino Terme (BG)

Raoul Tiraboschi, candidato alla Regione per la Lista Gori Presidente, nell’ambito della sua campagna elettorale propone l’incontro

Turismo e tranvia, le occasioni per la Val Brembana

L’inizio dello scorso secolo fu caratterizzato per la Valle Brembana da un grande slancio innovativo che comprese la costruzione della Ferrovia che seppe generare un legame prezioso con Provincia e Regione, con Bergamo e Milano. Fu contemporaneamente la via attraverso cui si creò il legame turistico tra Valle e Metropoli, e il mezzo di trasporto privilegiato dell’acqua San Pellegrino e delle merci prodotte nel territorio.

Nel nostro tempo è quanto mai attuale il tema del collegamento tra Valle Brembana e Bergamo. La Strada Statale, quotidianamente frequentata dal pendolarismo e dal traffico merci e durante le feste dal turismo, è spesso insufficiente a soddisfare i flussi che la attraversano.

L’incontro vuole essere un momento di dialogo e di riflessione sullo sviluppo di una tranvia che ripristini un mezzo ecologico e veloce per i cittadini.

Vogliamo pensare che il treno possa rappresentare una soluzione intelligente, moderna, ecologica. Una risposta che “trasporti” la Valle Brembana in una modernità responsabile e sostenibile.

Il tutto, non solo in un’ottica di trasporto di mezzi e persone ma indubbiamente anche a servizio di un rilancio de territorio e della valorizzazione dei suoi beni artistici ed enogastronomici.

Intervengono
Alessandro Gervasoni, Presidente Associazione Ferrovie Val Brembana
Marco Milesi, attuale sindaco di San Giovanni Bianco e candidato PD alla Camera

 

Per informazioni:
Raoul Tiraboschi
raoul@raoultiraboschi.it

Città e legami: la bellezza possibile

COMUNICATO STAMPA

Lunedì 26 febbraio a partire dalle ore 19.30

presso la biblioteca del comune di Seriate

 

Raoul Tiraboschi, candidato alla Regione per la Lista Gori Presidente, nell’ambito della sua campagna elettorale propone l’incontro

 

Città e legami: la bellezza possibile.

 

Viviamo davvero in una società disorientata, dove i legami si fanno più fragili e i contesti di vita sempre più difficili e frammentati?

Come possiamo oggi intrecciare relazioni di fiducia, promuovere la partecipazione e la responsabilità individuale e delle comunità?

Se oggi il territorio è quotidianamente scenario di conflitti sociali, specchio di quelli più profondi a livello mondiale, è pur vero che in questi stessi territori riemerge la voglia di comunità.

A partire da alcune domande proveremo a capire, con chi il territorio lo abita e lo pratica, come mettersi in ascolto dei bisogni individuali e della collettività espressi dalle reti sociali e come rafforzare i legami esistenti, promuovere la coesione e attivare la partecipazione.

Perché la bellezza è possibile solo dentro legami di cura.

 

Intervengono

Francesco Nespoli – AGESCI gruppo Seriate1
Mario Ghidoni – Gruppo cooperative AEPER
Marco Zucchelli – Caritas diocesana
Lisa Astolfi – Associazione Seriate Recuperare il Centro Storico
Federico Pozzi – Acli Seriate
Anna Piras – Gruppo GAS

L’evento è una delle tappe di approfondimento volute da RAOUL TIRABOSCHI, candidato alla Regione per la Lista Gori Presidente che parteciperà all’evento insieme ad Elena Carnevali, candidata PD alla Camera dei Deputati.

 

 

Per informazioni:
Raoul Tiraboschi
raoul@raoultiraboschi.it

 

Lavoro e innovazione per un’economia del territorio

COMUNICATO STAMPA

Martedì 20 febbraio ore 20.30
Presso Sala Carminati, Cassa Rurale BCC di Treviglio, Via Carcano.

Raoul Tiraboschi e Nadia Ghisalberti, candidati alla Regione per la Lista Gori Presidente, nell’ambito della loro campagna elettorale propongono l’incontro

Lavoro e innovazione per un’economia del territorio

Un incontro nel quale verranno affrontate tematiche importanti e discusse proposte volte a sostenere una società più giusta ed equa, capace di superare le frammentazioni e di stimolare la partecipazione e l’inclusione. Uno sguardo ad una società come quella trevigliese in cui, investendo in capitale umano e qualità dei contesti, è possibile cogliere al meglio le sfide di una globalizzazione dove cooperazione e competizione si fondono efficacemente. Un confronto in cui si parlerà di una buona politica che ritorni tra la gente e nei territori, in ascolto e in sintonia con i bisogni delle persone. Il nostro obbiettivo, in una Bassa Bergamasca sempre più industrializzata e attraversata da importanti infrastrutture, è quello di premiare la responsabilità e la sostenibilità, per valorizzare allo stesso tempo lavoro e ambiente, riducendo diseguaglianze e sprechi, a partire dallo spreco di territorio.

Intervengono
Luigi Minuti – Già Sindaco di Treviglio
Luciano Pilotti – Professore ordinario Economia e Management Università degli Studi di Milano
Coordina l’incontro Giuseppe Maridati, avvocato e presidente del sodalizio “Risorse – Associazione culturale per capire meglio l’economia”

Per informazioni:
Raoul Tiraboschi
raoul@raoultiraboschi.it

 

Welfare e lavoro: uno sguardo verso la regione

COMUNICATO STAMPA

Sabato 17 febbraio ore 15.30
presso sala Bonorandi in via Ronchetti, 29 a Nembro.

incontro con gli amici della Valle Seriana per parlare di

Welfare e lavoro: uno sguardo verso la regione.

Welfare è una parola oramai di uso comune e che si riferisce alla capacità di un sistema sociale di garantire il benessere dei cittadini. Tale cura o fenomeno è da sempre rappresentato dalla cooperazione sociale e dal suo legame con i territori e le realtà imprenditoriali.

Il welfare di territorio è quindi la strada maestra per la tutela del bene comune, per lo sviluppo della coesione sociale, per una crescita civica e disinteressata delle nostre comunità, per la protezione delle fasce deboli della società e del territorio.
Questa attenzione si attua attraverso i servizi sociali e indubbiamente con un buon lavoro di rete e il coinvolgimento delle imprese e dei suoi lavoratori.

 

Intervengono

Francesco Cornolti – Assessore ai servizi sociali del Comune di Villa di Serio Johnny Dotti – Pedagogista e imprenditore sociale
Danilo Dadda – Amministratore delegato Vanoncini S.p.a.
Lucio Moioli – Segretario Generale Confcooperative Bergamo
Modera l’incontro Cino Perico, già vicesindaco del Comune di Nembro

L’evento è una delle tappe di approfondimento volute da RAOUL TIRABOSCHI e NADIA GHISALBERTI Candidati alla Regione per la Lista Gori Presidente che parteciperanno all’evento.

Per informazioni:
Raoul Tiraboschi

raoul@raoultiraboschi.it

Lombardia Regione Aperta, il ruolo dell’Europa

COMUNICATO STAMPA

Cécile Kyenge a Bergamo
Giovedì 8 febbraio 2018 ore 20.30
presso la Parrocchia di S. Francesco d’Assisi Viale Venezia 29, Bergamo

per l’incontro dal titolo

“Lombardia Regione Aperta, il ruolo dell’Europa”

I Candidati al Consiglio Regionale della Lista Gori Presidente Nadia Ghisalberti e Raoul Tiraboschi proseguono il percorso di avvicinamento all’appuntamento elettorale del 4 marzo 2018 con il primo di una serie di incontri significativi, che intendono tracciare la linea politica del loro impegno civico.
Affrontare il tema immigrazione significa – nelle parole di Papa Francesco
“…condividere la speranza di chi parte lasciando la casa, la terra, familiari e parenti, per cercare una vita migliore, più degna per sé e per le proprie famiglie”.
Per una politica dell’accoglienza rispettosa di chi arriva e di chi accoglie, che accompagna da sempre il cammino dell’uomo, ci viene richiesto in questo particolare momento storico di esaminare le cause, individuare le proposte, agire efficacemente, sempre tenendo al centro l’attenzione all’uomo e alla sua unicità; perchè è sempre più necessario trovare pratiche concrete di accoglienza, che superino la logica delle soluzioni emergenziali.
Attraverso alcuni racconti dal nostro territorio e di chi è ha fatto esperienza di accoglienza proveremo a capire, insieme, come l’Italia e l’Europa affrontano e intendano affrontare questo importante e urgente tema che riguarda ognuno di noi.

Il programma prevede:
Introduzione – Raoul Tiraboschi, candidato regionale per la Lista Gori Presidente

Seguono gli interventi
L’accoglienza a Bergamo – Bruno Goisis, Presidente cooperativa Ruah
L’esperienza di una comunità bergamasca – Stefano Micheli, Sindaco di Sedrina (BG)
Italia e Europa, oggi e domani – Onorevole Cécile Kyenge

Conclusioni- Nadia Ghisalberti, candidata regionale per la Lista Gori Presidente
Modera l’incontro Daniele Cavalli collaboratore de L’Eco di Bergamo.

Per informazioni:
Raoul Tiraboschi
raoul@raoultiraboschi.it

 

Giorgio Gori ha presentato i candidati al consiglio regionale della Lista Gori Presidente-Bergamo

 

Raoul Tiraboschi, bergamasco, classe 1971, avvocato civilista ha accolto l’invito di far parte della squadra di Gori per diverse ragioni:

  • innanzitutto la Lista civica di Giorgio Gori, candidato alla Presidenza di Regione Lombardia 2018, è stata costruita a partire dalle esperienze di civismo rappresentate a livello regionale dalla Lista Di Patto Civico e dalla lista di Bergamo Città Giorgio Gori Sindaco presentata alle amministrative del 2014.
    Proprio con Patto Civico Raoul è stato candidato consigliere regionale con Ambrosoli nel 2013.
  • per un #CivicodaSempre non è stato difficile riconoscersi in una lista composta da cittadini impegnati nei propri territori- da amministratori, professionisti e volontari del terzo settore. Lui stesso ha fatto della partecipazione il suo stile: prima negli scout, poi presso la cooperativa Aretè e ancora accanto a realtà dedite alla valorizzazione dei territori con particolare attenzione all’ambito agricolo, alle filiere e al cibo buono, pulito e giusto.
  • infine l’incontro con Giorgio Gori – da prima che diventasse sindaco fino alla stretta collaborazione su alcuni progetti importanti come Expo 2015 e il G7 dell’Agricoltura ospitato a Bergamo nell’ottobre del 2017 – che gli ha permesso di apprezzarne il metodo di lavoro e la volontà condivisa di impegnarsi a trovare soluzioni e opportunità innovative.

 

Raoul Tiraboschi si è candidato per mettere le proprie conoscenze e le esperienze maturate negli anni a servizio di Gori e della Lombardia, con particolare riferimento a tre aree tematiche:

 

GREEN ECONOMY: AMBIENTE E SOSTENIBILITÀ

La crescita costante della nostra consapevolezza per difendere l’ambiente e con esso la qualità della vita, è il segno che la strada è aperta e bisogna percorrerla con determinazione. Il cibo in questo percorso ha un ruolo centrale e deve essere il più possibile biologico, “buono, pulito e giusto” e senza sprechi, deve essere accessibile a tutti, prodotto con criteri di sostenibilità, nel rispetto dei diritti di chi lo produce, di chi ne fruisce e della biodiversità agroalimentare e gastronomica.

 

WELFARE: COOPERAZIONE SOCIALE, COMUNITÀ E INNOVAZIONE

La cooperazione sociale, storicamente presente nel nostro territorio, è la strada maestra per la tutela del bene comune, per lo sviluppo della coesione sociale, per una crescita civica e disinteressata delle nostre comunità, per la protezione delle fasce deboli della società e del territorio, segno di un impegno quotidiano per il presente e il futuro.

 

SLOW TRAVEL: TURISMO ENOGASTRONOMICO PER IL RILANCIO DEI TERRITORI

Il turismo sostenibile è un importante strumento per combattere la disoccupazione e il declino economico, e rappresenta una vera opportunità di crescita per le economie locali, dall’agricoltura sostenibile all’artigianato, sino al recupero di antichi luoghi che altrimenti rischierebbero l’abbandono, come antichi borghi di piccoli paesi di montagna o aree sottoposte a forte spopolamento, anche mediante la valorizzazione di tradizioni antiche e di produzioni lontane da quelle intensivi, che rappresentano la nostra storia e le nostre tradizioni culturali.